EDIZIONI DEL PRISMA

 

Chi siamo

Catalogo

Cerca...

Scrivici

Dove comprare

 

 

collana: I territori dello storico

Collana diretta da
Franco Della Peruta e Mario Mazza

 

Edward E. Evans-Pritchard

Colonialismo e resistenza religiosa nell'Africa settentrionale.
I senussi di Cirenaica

introduzione di V. Lanternari
1979, pp.XXII - 234,
L.31.000

Nel 1843 una Confraternita islamica, quella dei Senussi, si costituý tra le trib¨ beduine della Cirenaica. Da lý essa si diffuse nell'Egitto, nella Tripolitania, nel Fezzan e nel Sudan, elaborando una nuova dottrina di impero teocratico islamico.
Inglesi e francesi riuscirono a por fine alla predicazione e all'azione dei Senussi nelle loro colonie; al contrario la Confraternita resistette alla colonizzazione italiana della Libia e le sopravvisse sin oltre l'ultimo conflitto mondiale.

Il presente libro Ŕ la storia di questa resistenza, analizzata con una felice fusione di prospettive antropologiche e storiche.
Precedendo di alcuni decenni storici e politologi, Evans-Pritchard ha intuito quel processo di interpenetrazione tra religione e politica, tra nativismo religioso e nazionalismo politico, che spiega oggi (si pensi alla rivolta antifrancese dell'Algeria o ai casi recentissimi dell'Iran) le vicende del mondo arabo e islamico.

L'opera Ŕ particolarmente interessante per il lettore italiano, che per la prima volta pu˛ vedere in essa rischiarati tanti lati oscuri dell'impresa italiana in Cirenaica: dalla guerriglia del capo senussita Sidi-Umar El Mukhtar, protrattasi per nove anni, alla repressione spietata di Graziani, dall'atteggiamento dell'Italia prefascista verso i diritti civili e religiosi della sua colonia, alle alienanti e repressive leggi fasciste, dalla guerriglia dei Beduini durante il conflitto mondiale alle inesplicabili disfatte delle truppe italiane.

EDWARD E. EVANS-PRITCHARD (1903-1973) Ŕ stato il massimo rappresentante dell'antropologia britannica.
Grande conoscitore delle civiltÓ religiose africane, egli ha dimorato a lungo in Africa e ha studiato la religione e la societÓ dei Nuer, degli Azande, dei Senussi. Seguace della "Social Anthropology" inglese, e perci˛ attento a inserire l'analisi del dato etnografico nella realtÓ ampia e concreta delle societÓ, egli ha lasciato opere fondamentali (Witchcraft, Oracles and Magic among the Azande; The Nuer; Kinship and Marriage among the Nuer; Nuer Religion) che non solo sono tra gli esempi classici di una illuminante e suggestiva sociologia religiosa comparativa, ma restano strumenti insostituibili per la conoscenza di alcune societÓ africane.

Indice

Introduzione
Prefazione
1. Origine ed espansione della Senussia (1837-1902)
2. I Beduini della Cirenaica
3. La Senussia e le trib¨
4. L'amministrazione turca
5. La prima guerra italo-senussica (1911-17)
6. Il periodo degli accordi (1917-23)
7. La seconda guerra italo-senussica (1923-32)
8. La dominazione italiana e la colonizzazione (1932-42)
Bibliografia a scelta.

 

 Indietro    Avanti