EDIZIONI DEL PRISMA

 

Chi siamo

Catalogo

Cerca...

Scrivici

Dove comprare

 

 

collana: Biblioteca Siciliana

 

Pietro Castiglione

Settecento siciliano.
Cittā e terre feudali tra malessere e riformismo

intr. di M. Ganci, 1982, pp.VII - 416,
L.50.000

Quest'opera non č una somma di informazioni specialistiche, secondo la tradizione erudita, ma un'ampia ed articolata analisi, densa di notizie e dati, ricavati da archivi pubblici e privati, civili ed ecclesiastici, finalizzata alla sistemazione critica del Settecento siciliano.
Una storia globale dell'isola, considerata dal "basso", dalla parte dei destinatari di quel complesso di atti e fatti politici che caratterizzano un'epoca storica, nei suoi molteplici aspetti economici, sociali e culturali.
La originale prospettiva storica, che costituisce la peculiaritā dell'opera, induce l'autore a riesaminare criticamente avvenimenti e personaggi, la valutazione dei quali non sempre coincide con le tradizionali opinioni storiografiche.

PIETRO CASTIGLIONE, nato in Adrano (Catania) il 2 gennaio 1925, laureato in giurisprudenza, studioso di diritto italiano, da questi studi č stato invogliato ad occuparsi di storia politica ed economica.

 

 Indietro    Avanti